31 | 03 | 2020

Accesso civico

Art. 5, c. 4, d.lgs. n. 33/2013

Nome del titolare del potere sostitutivo, attivabile nei casi di ritardo o mancata risposta, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale.

  • Responsabile della Trasparenza: Rodolfo D'Orazio
  • Sostituto del Responsabile della Trasparenza ai sensi dell’art. 2 c. 9 bis L. 241/1990 e  s.m.i.: dott.ssa Antonietta Aruta

Accesso civico – art. 5 d.lgs n. 33/2013 – si attua quando l’amministrazione non adempie agli obblighi di pubblicazione previsti dalla legge.

  1. Chi può esercitare il diritto: Chiunque ha diritto di richiedere alla pubblica amministrazione la pubblicazione dei dati e delle informazioni omesse. La richiesta di accesso non è infatti sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente. La richiesta di accesso non deve essere motivata ed è gratuita.
  2. A chi va indirizzata la richiesta di accesso: Responsabile della trasparenza
  3. Termine per l’adempimento della richiesta: l’amministrazione ha 30 giorni di tempo per procedere alla pubblicazione sul proprio sito istituzionale del documento, dell’informazione o del dato richiesto nonché procedere alla contestuale trasmissione al richiedente ovvero comunicare al medesimo l’avvenuta pubblicazione indicando il collegamento ipertestuale.
  4. Tutele: Se l’amministrazione non risponde alla richiesta di accesso l’interessato può ricorrere a chi ha il potere sostitutivo (art. 5 comma 4 d. lgs 33/2013). il richiedente può, inoltre ricorrere al TAR secondo le disposizioni di cui al D.lgs n. 104/2010.

Files:
Name
Registro Accessi 25.92 KB