Corona Virus, Regione LazioGentile Sindaco,
in questa fase di comprensibile preoccupazione per le possibili evoluzioni dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019, “Coronavirus”, la Regione Lazio ha attivato tutti i protocolli medico-sanitari necessari a fronteggiare la situazione e sta agendo in stretto raccordo con il Governo e, in particolare, con il Ministero della Salute e con la Protezione Civile.

 

Ora, è fondamentale la collaborazione di tutti per veicolare un’informazione corretta e puntuale ai cittadini.

Innanzitutto, quindi, credo che sia importante ricordare che le possibilità di contagio sono limitate a casi specifici ben precisi:

  • storia di viaggi o residenza in Cina o nelle zone interessate dal focolaio;
  • contatto stretto con un caso probabile o confermato di infezione da Coronavirus;
  • oppure lavoro o frequentazione in una struttura sanitaria dove sono stati ricoverati pazienti con infezione da Coronavirus.

In generale è importante, in questi giorni, diffondere il più possibile informazioni sui comportamenti utili a ridurre al minimo i rischi di contagio e ad evitare un’eccessiva pressione sulle strutture sanitarie, soprattutto sui Pronto Soccorso e sul sistema dell’emergenza. Per questa ragione, la Regione Lazio, con l’ordinanza del 26 febbraio, ha disposto alcune misure per migliorare la capacità di prevenzione nel nostro territorio.

In particolare, abbiamo indicato che le scuole di ogni ordine e grado, le università, gli uffici delle pubbliche amministrazioni debbano esporre presso gli ambienti aperti al pubblico e di maggiore affollamento e transito, le informazioni sulle misure di prevenzione igienico sanitarie, sulla base delle indicazioni divulgate dal Ministero della Salute.

ChiedendoLe di darne massima diffusione all’interno della Sua struttura, invio in allegato un cartello che contiene le cinque regole fondamentali sui comportamenti utili a ridurre il rischio di contagio e le modalità per un’interlocuzione corretta con il sistema sanitario regionale da parte dei cittadini, e una brochure con un maggiore approfondimento sugli stessi aspetti.

Qualora avesse nel frattempo adottato provvedimenti, si richiede di revocarli al fine di essere tutti allineati alle indicazioni decise comunemente da Stato e Regioni.

Chiediamo, inoltre, che siano messe a disposizione nelle strutture, ovunque possibile, soluzioni disinfettanti per il lavaggio delle mani.

Le comunico poi che al numero nazionale 1500 abbiamo affiancato il numero 112 per chi chiama dal prefisso telefonico 06 e il numero 800118800 per tutti gli altri prefissi del Lazio.

La invito, infine, a seguire sul sito della Regione Lazio, www.regione.lazio.it, e su salutelazio.it tutti gli aggiornamenti sulla situazione epidemiologica nella nostra regione.

Certo della Sua collaborazione, Le invio un cordiale saluto.

Nicola Zingaretti

Presidente delle Regione Lazio

Decalogo Corana Virus 2020

 

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information