Comune di AlvitoRiguardo la possibilità di effettuare una sanificazione delle strade, l’Amministrazione Comunale comunica che al momento non sono in programma lavori in tal senso. In un momento delicato come questo è fondamentale attenersi alle disposizioni governative, adempiendo alle misure necessarie indicate, ed evitando misure improvvisate.

Si ricorda perciò che in nessuno dei Decreti emanati dal Presidente del Consiglio dei Ministri si fa menzione di tali procedure, nonostante questi siano molto dettagliati nel consigliare ogni tipo di intervento a scopo preventivo.

Direttive in tal senso non sono arrivate nemmeno dalla Regione Lazio, tantomeno Asl o Protezione Civile ne hanno mai suggerito o imposto l’utilizzo. Lo stesso vale per l'Organizzazione Mondiale della Sanità.

In sintesi, i più importanti enti  di competenza in questo delicato momento la considerano né necessaria né utile.

 

Molte aziende in effetti stanno proponendo tali interventi, ma nessuna è in grado di certificare l’efficacia riguardo la riduzione del rischio di contagio da covid-19.  Anche il dibattito scientifico in atto ha spiegato che si dubita fortemente che tale misura possa avere il minimo impatto nel ridurre il rischio di contaminazione. Ancor più che, qualora risultasse efficace nel debellare il virus dalle strade, al primo passaggio di persone la situazione ritornerebbe allo status iniziale.

Ha già espresso palese parere negativo anche l’Arpa Piemonte (Agenzia di protezione ambientale) in merito alla disinfezione delle strade con una soluzione di ipoclorito di sodio (candeggina), avviata da alcuni comuni piemontesi. Con un comunicato inviato a tutte le direzioni territoriali ha precisato che «l'operazione non è ritenuta efficace nella lotta al COVID-19, come emerso dai colloqui avuti dal direttore generale con i vertici regionali della sanità» aggiungendo che «dal punto di vista dell'Agenzia consideriamo questa pratica dannosa per l'ambiente e quindi il nostro parere non può essere positivo».

A suggellare i dubbi in materia, l’associazione nazionale delle imprese di disinfestazione (ANID) scrive in un proprio comunicato:

"Visto il ripresentarsi di improvvide richieste di servizi di sanificazione per contenere il COVID-19, alcune volte assecondate attuando dei servizi di disinfezione di dubbia validità ed efficacia, nei giorni scorsi, come noto, ANID ha posto esplicita istanza di delucidazioni in materia al Ministero della Salute. È con gratitudine che, nonostante l’emergenza e le difficoltà contingenti che l’Autorità vive in questi convulsi giorni, accogliamo l’attesa e gradita risposta."

Testualmente il Ministero risponde così:

“Carissimi, in relazione alla vostra richiesta di chiarimenti su eventuali linee guida del Ministero per la sanificazione dell’ambiente esterno tipo strade dei comuni, si rappresenta quanto segue: L’attività di sanificazione delle strade non è prevista dal DPCM, quindi non è presente la linea guida; inoltre l’utilizzo di sostanze come il cloro, dannose per l’ambiente acquatico, potrebbe rappresentare un problema dal punto di vista di tutela ambientale”.


Sempre dall'associazione nazionale imprese di disinfestazione si parla di:

"Aziende che, messe dinanzi a richieste di organismi istituzionali, hanno dovuto operare nella totale assenza di linee guida specifiche sostenute da solide basi scientifiche e d’efficacia."

Alla luce di quanto esposto appare evidente, allo stato attuale, l’inutilità nella disinfezione delle strade, nel ridurre il rischio di contaminazione da Covid-19.

A conclusione di ciò si ricordano le disposizioni attualmente in vigore, riguardo soprattutto il divieto di uscire dalle proprie abitazioni se non per stretta necessità.

L’Amministrazione Comunale
Alvito li 17 marzo 2020

 

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information