Comune di AlvitoMartedì 31 marzo, il Comune di Alvito aderisce all’iniziativa dei sindaci per ricordare le vittime dell’epidemia, onorare gli operatori sanitari, darci reciproco sostegno e guardare al futuro con speranza. Il sindaco sarà davanti al Municipio ore 12 (state a casa).


Una breve cerimonia martedì 31 marzo alle ore 12:00.

Il sindaco
Duilio Martini

 

Comune di AlvitoCari concittadini, con la presente voglio continuare il mio compito che tutti i giorni mi vede coinvolto nel mio ruolo di ufficiale sanitario del nostro Comune e mi sembra opportuno darvi qualche indicazione ed informazione sulla situazione affinché non ci siano forme di lettura o interpretazione delle norme prive di fondamento.

Mi piacerebbe dirvi che con queste belle giornate si potrebbe approfittare per uscire, per stare insieme, purtroppo siamo in uno stato di attenzione straordinaria che ci vede costretti nostro malgrado a stare in casa e uscire solo per esigenze indifferibili e straordinarie.

Una disposizione della Prefettura dispone che la materia epidemiologica è esclusa tra le competenze del Sindaco in quanto non si tratta “di materia a carattere locale” art. 50 D.l.vo. 267/2000” e dispone che l’Azienda sanitaria provinciale è incaricata di seguire i casi emersi nel territorio comunale interessato, adottando ogni utile azione a tutela della sanità pubblica in sostituzione dell’ente locale, per cui il nostro ruolo è subordinato alle informazioni che ci pervengono ed inoltre la stessa Prefettura ci ha comunicato che dai prossimi giorni verrà attivato un servizio di informazione ai Sindaci via pec con cui saranno comunicati i dati delle persone risultate positive e di quelle poste in quarantena con responsabilità giuridica della persona che riceve i dati in merito alla trattamento dei dati personali con divieto di divulgazione degli stessi a tutela della privacy.

Oggi non ho comunicazioni da darvi in merito a casi di positività o posti in quarantena in quanto non ho informazioni e ciò è positivo e spero di non avere più comunicazioni in tal senso, tuttavia auguro alle persone attenzionate dalla ASL una pronta guarigione in quanto mi risulta che stiano meglio.

Per quanto riguarda le azioni poste in campo e di mia competenza abbiamo disposto la chiusura dei luoghi pubblici di competenza del Sindaco in quanto alte disposizioni restrittive sono dettate da norme Nazionali e Regionali.

Non abbiamo ritenuto opportuno eseguire sanificazione delle strade, ove al contrario abbiamo eseguito tale azione negli edifici pubblici, in quanto una nota dell’ISPRA ha ritenuto che l’utilizzo di ipoclorito di sodio non abbia la capacità di distruggere il virus ed in alcuni casi sia anche un danno per l’ambiente.

E’ stato attivato un numero verde 800.400.495 da parte del Consorzio Aipes per quanto riguarda la tutela delle azioni volte ad assicurare la continuità dei beni di prima necessità, pianificazione dei servizi di assistenza domiciliare per la consegna di generi alimentari e di prima necessità e medicinali a favore di persone anziane , persone affette da disturbi psichiatrici, persone affette da gravi patologie, nuclei monofamiliari con minori a carico, persone senza fissa dimora ed altre situazioni di isolamento sociale e fragilità.

Non è stato attivato il Centro Operativo Comunale in quanto anche consigliato dalla Prefettura produrrebbe sovraccarico di dati in quanto non risulta garantita la possibilità di mantenerlo aperto e funzionale per mancanza di personale.

Ho attivato con decreto la possibilità di fare giunta telematica per evitare contatti diretti riducendo quindi al minimo la compresenza delle persone contestualmente al regolamento per il lavoro agile dei dipendenti comunali. Viene garantita per quanto possibile l’attività amministrativa garantendo comunque la presenza giornaliera del sottoscritto e del vice sindaco negli uffici comunali che chiunque può contattare per qualsiasi informazione.

Voglio allegare a questa nota altre informazioni di buon senso e certificate affinché tutti insieme possiamo attivarci ciascuno per la propria competenza e responsabilità al rispetto delle norme delle nome a cui siamo sottoposti e che vi invito fortemente a rispettare in quanto sta accadendo può essere solo sconfitto dai singoli comportamenti non delegando ad altri tale auspicio.

Leggi tutto...

 

Comune di AlvitoIl Sindaco in attuazione alle misure, per il contenimento del contagio al Covid-19, per motivi precauzionali a tutela della salute pubblica, DISPONE la chiusura sia del cimitero in località S.Maria che in località Castello, fino a nuove disposizioni.

Alvito 19/03/2020

Il Sindaco
Geom. Duilio Martini

 

logo ISSLe presenti linee di indirizzo si basano sulle evidenze note alla data di pubblicazione sulla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2, ottemperando all’esigenza di dettare modalità operative per la gestione dei rifiuti urbani improntate sul principio di cautela su tutto il territorio nazionale, come da DPCM 9 marzo 2020. Nel documento viene considerata la gestione di due tipi di rifiuti, e precisamente: Rifiuti urbani prodotti nelle abitazioni dove soggiornano soggetti positivi al tampone in isolamento o in quarantena obbligatoria;

Rapporto ISS COVID-19 - n. 3/2020 “Indicazioni ad interim per la gestione dei rifiuti urbani in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2 (aggiornato al 14 marzo 2020)” (pdf 911 kb).

 

Comune di AlvitoRiguardo la possibilità di effettuare una sanificazione delle strade, l’Amministrazione Comunale comunica che al momento non sono in programma lavori in tal senso. In un momento delicato come questo è fondamentale attenersi alle disposizioni governative, adempiendo alle misure necessarie indicate, ed evitando misure improvvisate.

Si ricorda perciò che in nessuno dei Decreti emanati dal Presidente del Consiglio dei Ministri si fa menzione di tali procedure, nonostante questi siano molto dettagliati nel consigliare ogni tipo di intervento a scopo preventivo.

Direttive in tal senso non sono arrivate nemmeno dalla Regione Lazio, tantomeno Asl o Protezione Civile ne hanno mai suggerito o imposto l’utilizzo. Lo stesso vale per l'Organizzazione Mondiale della Sanità.

In sintesi, i più importanti enti  di competenza in questo delicato momento la considerano né necessaria né utile.

Leggi tutto...

 

Comune di AlvitoCari concittadini sono stato contattato oggi alle ore 15,30 da parte del Direttore Generale della ASL di Frosinone Dott. Lo Russo il quale mi ha comunicato che una nostra concittadina è risultata positiva al coronavirus e che attualmente è ricoverata ospedale di Frosinone non in terapia intensiva.

E’ stata attivata l’unità epidemiologica per la scheda informativa da comporre anche in ordine alle indicazioni fornite dalla paziente.

Allo stato attuale la famiglia è in quarantena presso la propria abitazione ed ho avvisato la Caserma dei Carabinieri oltre al Sindaco del Comune di Atina e Comune di Sora del caso in specie.

La presente vuole essere un informativa che ci deve responsabilizzare ancora di più di quanto fin ora fatto al pieno rispetto del DPCM “IoRestoaCasa”, occorre essere ancora di più responsabili nell’attuare le misure che ci hanno imposto non sottovalutando nulla e rimanendo a casa, uscire solo per casi d’urgenza utilizzando l’autocertificazione di cui non ne va fatto abuso, ricordo che in caso di dichiarazione mendace si applicano le procedure del art. 650 del CPP.

Vi invito tutti a rispettare i DPCM e le Ordinanze del Presidente della Regione Lazio che potete consultare sul sito istituzionale del Comune di Alvito.

Dobbiamo essere tutti responsabili e dipende solo dai comportamenti di ciascuno di noi sconfiggere questa situazione, senza allarmismi ma con responsabilità ricordandoci che la libertà di ciascuno di noi finisce quando si tocca quella del prossimo e in questo momento purtroppo la nostra libertà è sospesa a tutela del singolo e di tutti i cittadini.

Aiutiamoci tutti a superare questo momento per cui massima responsabilità.

Il Sindaco Martini Duilio

 

AipesPer la persone residenti del Distretto FR/C con un'età superiore ai 75 anni, le persone con fragilità psicologica, le persone affette da malattie croniche ivalidanti, immunodepresse o in quarantena prive di rete familiare, possono contattare il Numero verde 800 400 495 per:

  • a) aupporto psicologico;
  • b) acquisti di beni di prima necessità (spesa);


Il numero verde è attivo 7 giorni su 7 da lunedì al sabato dalle ore 08:00 alle ore 18:00 e la domenica dalle ore 10:00 dalle ore 16:00.

 

Comune di Alvitoln attuazione delle misure previste dal Ministero della Salute e dal DPCM del 04.03.2020, per motivi precauzionali e di tutela della sanità pubblica, si invitano i cittadini a limitare l'accesso agli uffici pubblici ed a prendere contatti con gli stessi a mezzo posta elettronica ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) o telefonicamente allo O7761510101, al fine di concordare appuntamenti che consentano, nell'ambito delle fasce orarie destinate all'apertura al pubblico, il rispetto delle prescrizioni per prevenire la diffusione dell'epidemia.

Qualora i cittadini dovessero recarsi presso gli uffici, si raccomanda di seguire tutte le misure di prevenzione elencate del vademecum presente all'ingresso degli stessi.

Le richiamate misure precauzionali hanno validità fino al 3 Aprile 2020, conformemente a quanto stabilito dal DPCM deL 04.03.2020.

Si ringrazia per la collaborazione.

Il Sindaco

Duilio Martini

 

 

pericoloNel Comune di Alvito, così come in tutta Italia, da domani giovedì 05 marzo 2020 fino al 15 marzo 2020 tutte le scuole di ogni ordine e grado, per motivi di prevenzione da Coronavirus, saranno chiuse.

Il Governo ha emanato le misure di contrasto al diffondersi del Coronavirus. Ne pubblichiamo l'articolo 1 contenente le "misure per il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale" che comprendono anche la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado su tutto il territorio nazionale a partire da domani giovedì 5 marzo fino a domenica 15 marzo.

Leggi tutto...

 

Corona Virus, Regione LazioGentile Sindaco,
in questa fase di comprensibile preoccupazione per le possibili evoluzioni dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019, “Coronavirus”, la Regione Lazio ha attivato tutti i protocolli medico-sanitari necessari a fronteggiare la situazione e sta agendo in stretto raccordo con il Governo e, in particolare, con il Ministero della Salute e con la Protezione Civile.

Leggi tutto...

 

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information